DAL MANIFESTO
Il progetto della Costituente Islamica è per la costituzione di una democrazia interna

COS’È E DI CHI È?
L’assemblea Costituente islamica di Italia è uno strumento tendente a dare ai musulmani una rappresentanza eletta. Ci sono in Italia attualmente circa 2,6 milioni di musulmani, dei quali 900mila italiani (fonte ISMU). Una comunità importante e attualmente molto criticata per ragioni che sono marginalissime rispetto alla sua natura e volontà. La grande varietà etnica e delle culture di provenienza, il comunque vivace tasso demografico, l’età media, e la condizione sociale, ne fanno una comunità ancora non strutturata e quindi in deficit di capacità di rappresentarsi allo Stato e alle sue istituzioni.

COSA VUOLE?
Non a caso con il pretesto della mancanza di un “ente esponenziale” non sono mai iniziate le trattative per un’Intesa ex art.8 della Costituzione della Repubblica. (https://www.senato.it/1025…) A 25 anni dalla presentazione della prima Proposta di Bozza d’Intesa da parte dell’UCOII, e poi da altri soggetti, siamo al punto fermo per quanto riguarda la realizzazione di questo importante strumento di diritto civile. Crediamo sia giusto che noi cittadini musulmani italiani e musulmani residenti ci si acclari attraverso un processo che dia vita ad un’assemblea elettiva di, tendenzialmente, 100 uomini e donne che condividano fede, pratica e senso comunitario islamici. Questa Assemblea, che si rinnoverà entro tre anni, vorrà essere rappresentanza dei diritti e delle istanze di coloro che parteciperanno ad eleggerla e di tutti i credenti che riconosceranno nei suoi principi e nella sua prassi la ricerca del bene, nella pace e nel dialogo costante con l’insieme della società italiana, di cui si sente parte. L’Assemblea Costituente Islamica in Italia, farà formale richiesta d’Intesa alla Presidenza del Consiglio e in concorso fraterno con le altre rappresentanze dei musulmani, variamente costituitesi, opererà politicamente per iniziare il percorso di legge.

EVENTI
segui tutti in nostri eventi
BLOG
Segui le discussioni in corso
L’HIJAB E IL DIRITTO DELLE DONNE MUSULMANE LETTERA INDIRIZZATA AI SEGRETARI DI CGIL, CISL, UIL, AI COORDINAMENTI DONNE DI CGIL, CISL E UIL AL SEGRETARIO DELLA CES Roma, 16 marzo 2017 – Susanna Camusso Segretario Generale Cgil – Anna Maria Furlan Segretario Generale Cisl – Carmelo Barbagallo Segretario Generale Uil – Luca Visentini Segretario Generale...
  CITTÀ E DATE Torino il 14 maggio: dalle ore 10:00 alle ore 18:00 – Via Gianfrancesco Fiochetto, 15 Bologna il 21 maggio: dalle ore 10:00 alle ore 18:00 – via G. A. Sacco 14 Milano il 2 luglio: Milli Gorus, via Maderna 3 Roma il 8 luglio: Città dell’altra economia, Largo Dino Frisullo Verona...
Assemblee territoriali per la promozione della Costituente Islamica Dopo alcuni mesi il progetto della Costituente Islamica va oltre la rete e si confronta con la comunità. Per conoscersi, informarsi, dibattere, partecipare e contribuire a un grande progetto di rappresentanza diretta, democratica e dignitosa della nostra comunità e perseguire la realizzazione di un’intesa con lo Stato...
Categories
Newsletter
Twitter